it en
Change your language here!

Sistema Immunitario

  • Dieta senza Lectine: Gli Alimenti da Evitare

    Lo sapevi che le lectine possono superare la barriera intestinale e depositarsi in altri organi? Un po’ preoccupante, ma è ciò che affermano gli studi (1,2). Circa il 30% del nostro cibo contiene lectine in quantità significativa, alcune delle quali possono resistere al processo digestivo ed entrare nella circolazione. A causa...
  • Benefici multipli con il fungo Cordyceps Sinensis

    fungo Cordyceps in baratro

    Molto conosciuto e apprezzato nella medicina tradizionale cinese, il Cordyceps, un genere di fungo parassita che cresce sulla larva del bruco,  viene comunemente usato per il reintegro del benessere del corpo, poiché molti dei componenti di questo fungo, come nucleosidi, steroli, polisaccaridi, proteine, aminoacidi essenziali, vitamine e minerali, hanno noti benefici per la promozione della salute.

    Gli integratori e i prodotti contenenti estratto di Cordyceps sono diventati sempre più popolari a causa dei suoi presunti vantaggi per la salute. 

    Attualmente anche la medicina occidentale sta scoprendo i benefici dello straordinario fungo Cordyceps. Grazie agli studi clinici, non solo si stanno dimostrando le sue proprietà antiossidanti, ma anche la sua efficacia nel trattamento di condizioni infiammatorie, nell’aumento dell’immunità, nella regolazione delle funzioni cardiache, nei benefici procurati a pelle e capelli e molti altri (1).  I risultati degli studi sui potenziali vantaggi procurati da questo fungo sembrano promettenti. Continua a leggere

  • Erba d’Orzo: 9 Buoni Motivi per Consumarla

    erba d'orzo beneficiL'erba d'orzo è il germoglio della pianta d'orzo (Hordeum vulgare). È simile alle altre erbe di cereali. Le foglie di erba d'orzo sono utilizzate per ricavare una bevanda nutriente e benefica per la salute o trasformate per produrre integratori. 

    L'erba d'orzo è una ricca fonte di calcio, rame, ferro, magnesio, potassio, zinco, vitamine, enzimi, amminoacidi e sostanze fitochimiche, come la clorofilla e il beta-carotene. Essa è benefica per la nostra salute perché è un concentrato nutrizionale assoluto.

    Il primo uso noto di erba d'orzo risale al 7000 a.C., quando veniva usato non solo come alimento, ma anche per trattare problemi di salute come infiammazione della pelle, problemi al fegato e problemi di sangue. 

     

    Continua a leggere

  • Carenza di Enzimi Digestivi e Malassorbimento dei Nutrienti

    enzimi digestivi e sistemici

    La maggior parte di noi ritiene che gli enzimi digestivi servano soltanto a favorire la digestione, invece il loro compito è molto più ampio.

    Gli enzimi sono essenziali per la vita. Essi sono in grado di abbattere proteine, carboidrati e lipidi. Recenti studi evidenziano come ci sia una crescente incidenza di malattie che, se ricondotte alla fonte, sembrano essere collegate al malassorbimento di nutrienti, causato dalla mancanza di enzimi digestivi (1). Ciò significa che, pur mangiando gli alimenti più sani del mondo, non si può godere di buona salute se non si stanno assorbendo le sostanze nutritive.

    Attualmente  è prassi diffusa e consueta servirsi di antiacidi per il bruciore di stomaco, farmaci per l'indigestione e senza pensarci troppo, tuttavia i problemi digestivi non sono normali e non dovrebbero essere ignorati. 

    Bisogna assicurarsi di digerire correttamente il cibo che si mangia, in questo modo si può migliorare la propria salute e sentirsi meglio che mai. Una cattiva digestione, tra gli altri effetti sgradevoli, accelera anche il processo di invecchiamento.

    Secondo la ricerca, l’integrazione degli enzimi digestivi può offrire benefici nella gestione dei disturbi gastro-intestinali, dall'intolleranza al lattosio alla fibrosi cistica (2). Se non digeriamo in maniera efficace avremo delle carenze di vitamine e minerali e non solo. 

    Gli enzimi si dividono principalmente in enzimi digestivi ed enzimi sistemici. Alcuni enzimi sono prodotti dal corpo, altri enzimi si trovano naturalmente in determinati alimenti o disponibili come integratore alimentare.

    Continua a leggere

  • Smoothie con Bacche di Goji: Bevanda Speciale per la Salute

     bacche di goji per la salute

    Hai bisogno di più vitalità ed energia? Le bacche di Goji sono quello che ci vuole per ricaricarti di energia! Le bacche di Goji sono ricche di vitamina A, proteine, ferro e calcio.

    Le bacche di Goji (Lycium barbarum) sono un “superfood”, che contiene un'ampia gamma di fitonutrienti, vitamine e oligoelementi. Queste piccole, ma potenti bacche, possono aiutare ad aumentare i livelli di energia, a migliorare le prestazioni atletiche, la capacità di concentrazione, la qualità del sonno e possono ridurre l’affaticamento e lo stress (1).

    A basso contenuto di calorie, senza grassi, buona fonte di fibre e con proprietà antiossidanti, la bacca di Goji procura diversi benefici all'organismo, come maggiore capacità di combattere le malattie, gestione efficace del peso e migliore digestione. 

    Nella medicina tradizionale cinese, le bacche di Goji vengono impiegate per trattare varie malattie e problematiche, tra cui visione offuscata, dolore addominale, infertilità, tosse secca, affaticamento, vertigini e mal di testa (2). 

    Le bacche di Goji sono molto conosciute in Cina: alcune leggende narrano che esse sono state mangiate per la prima volta migliaia di anni fa dai monaci, sulle montagne dell'Himalaya, per favorire la meditazione e ottenere maggiore salute, vitalità, longevità, energia e resistenza.  

    Le bacche di Goji sono deliziose, da consumare da sole, in insalate, macedonie di frutta, tisane e tè, ma sono ideali anche per preparare frullati e smoothie! Questi possono essere dei sostitutivi del pasto, poiché ricchi di proteine ​​che alimenteranno il corpo per ore.

    Continua a leggere

  • Stanchezza: Come Aumentare l’Energia Naturalmente 

    uomo stressato stanco al lavoro

    Ti senti senza forze per affrontare la giornata, ti svegli già stanco, svogliato, con poca o nessuna capacità di concentrazione? Hai a che fare con la stanchezza, ma attenzione: combattere contro la stanchezza è essa stessa un'attività stancante. 

    La stanchezza fisica o mentale può essere causata da superlavoro, esercizio fisico e mancanza di sonno. Può anche essere un sintomo derivante dall'assunzione di farmaci, da malattia, ansia o depressione.

    L'affaticamento colpisce oltre il 20% delle persone in tutto il mondo e, di solito, è associato a debolezza fisica e/o mentale (1). La debolezza fisica colpisce soprattutto persone che svolgono attività impegnative o lavori pesanti: esse possono sperimentare una ridotta efficienza e un depotenziamento delle capacità di lavoro. La debolezza psicologica, molto duffusa tra persone con depressione o disturbi del sonno, può provocare un senso di stanchezza, esaurimento e mancanza di motivazione (2). Poiché la fatica può essere scambiata per pigrizia o letargia, alcune persone potrebbero non riconoscerla come un problema serio da risolvere con un trattamento adeguato.

    Gli stimolanti come caffè, bevande energetiche possono solo fornire un sollievo temporaneo e, in molti casi, possono addirittura creare problemi di salute nel lungo periodo. Pertanto, è imperativo affrontare l'affaticamento con misure adeguate e costruttive, per risolvere le disfunzioni dei sistemi corporei responsabili (3).

    Se sei costantemente a corto di energia, è importante assicurarsi che questa mancanza non sia dovuta a una patologia, come uno squilibrio ormonale, disfunzione alla tiroide, anemia, diabete o stanchezza surrenale. Una volta che le condizioni mediche siano state scartate, l'unica cosa da fare con la stanchezza che continua a farsi sentire, è reagire. E’ il momento di cambiare!

    Per fortuna, stanchezza e mancanza di energia si possono sconfiggere naturalmente. Ecco alcuni consigli.

    Continua a leggere

  • Allergie: Sintomi, Cause e Rimedi Naturali 

    uomo allergico starnuto

    Con l’arrivo della primavera, ogni anno la stessa storia: mal di testa, occhi che lacrimano in continuazione e prurito agli stessi, cioè tutti i sintomi di chi soffre di allergie stagionali (generalmente alle graminacee e ai pollini). Poi ci sono gli allergici perenni, quelli che soffrono di allergie alimentari o allergie da contatto. Infine, vi sono gli allergici che non sanno di essere allergici: infatti buona parte delle allergie non viene riconosciuta ufficialmente, perché non sempre si pensa che i disturbi che percepiamo possano essere di natura allergica. Per questo, se si hanno dei sintomi sospetti, è importante rivolgersi al proprio medico, il quale potrebbe, dopo un consulto, prescrivere dei test allergologici.

    Considerando i dati Istat, ricavati dalle indagini campionarie condotte dall’istituto, le persone affette da malattie allergiche croniche in Italia nel 2016 sarebbero il 10,7% della popolazione (1).

    Un'allergia è una risposta “esagerata” del sistema immunitario che cerca di difendersi da una sostanza chiamata allergene, che può essere di natura vegetale, minerale o animale, generalmente inoffensiva per la maggior parte delle persone. Essendo coinvolto il sistema immunitario, si può affermare che l’allergia è sempre una patologia sistemica, ovvero coinvolge tutto l’organismo. Diversi studi hanno infatti dimostrato che, sebbene si evidenzi con sintomi localizzati apparentemente scollegati tra di loro, l’allergia coinvolge sempre l’intero organismo. L’ipersensibilità localizzata è, quindi, solo la manifestazione esteriore della problematica. 

    Continua a leggere

  • Camminare a Piedi Scalzi sulla Terra è Potentemente Antinfiammatorio

    piedi nudi sull'erba

    Camminare fa bene alla salute: quando camminiamo esercitiamo i nostri muscoli e il sistema cardiovascolare, miglioriamo la nostra salute mentale, riduciamo lo stress e aumentiamo il nostro benessere generale. E se togliamo le scarpe e camminiamo a piedi nudi, questi benefici si moltiplicano, perché questo ci consente di sincronizzarci con la carica elettrica naturale della terra.

    Secondo gli ultimi studi (1), camminare a piedi nudi ha un impatto notevole sulla salute: riduce le infiammazioni, migliora il sonno, aumenta gli antiossidanti, riduce il dolore cronico, migliora i problemi respiratori, riduce l’ipertensione, diminuisce lo stress, migliora il livello di glucosio nel sangue e attiva la risposta del sistema immunitario (2).

    Per precisare, quando si afferma “camminare scalzi” non si fa riferimento alla filosofia del gimnopodismo (3), dall’inglese barefoot, ovvero uno stile di vita che si basa sulla scelta di alcune persone di non indossare calzature durante le attività quotidiane, per non perdere il radicamento con la natura. Ma si fa riferimento alla pratica biofisica del piede scalzo che, nel contatto diretto con il suolo, crea un'equalizzazione del potenziale elettrico dell'organismo con quello della terra. Il nostro pianeta è un organismo vivente che ci ricarica di energia naturalmente quando ci mettiamo fisicamente in contatto con esso.

    Camminare a piedi nudi è passato dall’essere una tendenza a una pratica scientificamente studiata, con una serie di notevoli vantaggi per la salute. I risultati di questi studi stanno dimostrando che i benefici per la salute derivano dalla relazione tra i nostri corpi e gli elettroni nella terra. Il nostro pianeta ha la sua carica naturale e sembra che stiamo meglio quando entriamo in contatto diretto con esso.

    Continua a leggere

  • Herpes simplex ed Herpes Zoster: Fattori Scatenanti

    herpes faccia ragazza

    Una grande parte di persone sviluppa l'herpes almeno una volta nella vita (1). L'herpes simplex (HSV) e l’herpes zoster (VZV) sono malattie virali e fanno parte della famiglia Herpesviridae virale. Sebbene correlati, questi virus causano condizioni diverse e molto fastidiose.

    Differenza tra Herpes Simplex e Herpes zoster

    Il virus dell'herpes simplex, noto anche come HSV, è un'infezione che causa l'herpes. L'herpes può comparire in varie parti del corpo, più comunemente sui genitali o sulla bocca. Esistono due tipi di virus herpes simplex:

    HSV-1: noto anche come herpes labiale, questo tipo si riconosce facilmente, per la comparsa localizzata di un'eruzione cutanea di piccole vesciche dolorose intorno alla bocca e sul viso.

    HSV-2: questo tipo è generalmente responsabile per le epidemie di herpes genitale. Nel 2003 si stimava che circa 536 milioni di persone in tutto il mondo (il 16% della popolazione) fossero infettate con l'HSV-2 con tassi superiori tra le donne (2).

    Essi sono trasmessi per contatto diretto con i fluidi corporei o attraverso lesioni di un individuo infetto. La trasmissione può verificarsi anche quando i sintomi non sono presenti. L'herpes genitale è classificato come una malattia a trasmissione sessuale. Durante il parto l'herpes simplex può essere trasmesso al bambino (3). Dopo l'infezione, i virus vengono trasportati lungo i nervi sensoriali ai corpi delle cellule nervose, in cui si stabiliscono per tutta la vita (4) (5).

    Continua a leggere

  • Rame: quali Benefici per la salute

    anemia test

    Il rame è un elemento essenziale per il corretto funzionamento degli organi e dei processi metabolici. È il terzo minerale più diffuso nel corpo ed è per lo più trasportato dalla proteina del plasma sanguigno, la ceruloplasmina.

    È uno dei più importanti oligoelementi presenti nel nostro corpo, sia quantitativamente che qualitativamente, perché esalta l'azione di alcuni enzimi, favorisce l'assimilazione del ferro e, con la vitamina C, funge da catalizzatore dell'emoglobina. Per questa importante funzione, il rame è fondamentale nei casi di anemie e malattie cardiovascolari.

    Inoltre, questo prezioso metallo ha proprietà antisettiche e disintossicanti, per questo può essere utile quando è necessario rafforzare il sistema immunitario. Infatti, studi recenti hanno dimostrato l'essenzialità del rame nella funzione immunitaria, nella formazione ossea, nella maturazione delle cellule del sangue, nel metabolismo dei lipidi, nel trasporto del ferro, nella contrazione del miocardio e nello sviluppo neurologico (1).

    I benefici del rame per la salute includono la corretta crescita del corpo, l'utilizzo efficiente del ferro, le reazioni enzimatiche appropriate e una migliore salute dei tessuti connettivi, dei capelli e degli occhi. Inoltre è parte integrante della prevenzione dell'invecchiamento precoce e dell'aumento della produzione di energia. Oltre a questi, il ritmo cardiaco regolato, le ghiandole tiroidee equilibrate, i sintomi ridotti di artrite, la guarigione rapida delle ferite, l'aumento della formazione dei globuli rossi e la riduzione del colesterolo sono altri benefici prodotti dal rame.

    I benefici del rame sono cruciali per un'esistenza complessivamente sana, in quanto questo minerale consente un normale processo metabolico in associazione con aminoacidi e vitamine. Non può essere prodotto dall'organismo e quindi deve essere aggiunto da fonti esterne.

    Continua a leggere

Oggetti 1 a 10 di 21 totali

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3