it en
Change your language here!

Camminare a Piedi Scalzi sulla Terra è Potentemente Antinfiammatorio

piedi nudi sull'erba

Camminare fa bene alla salute: quando camminiamo esercitiamo i nostri muscoli e il sistema cardiovascolare, miglioriamo la nostra salute mentale, riduciamo lo stress e aumentiamo il nostro benessere generale. E se togliamo le scarpe e camminiamo a piedi nudi, questi benefici si moltiplicano, perché questo ci consente di sincronizzarci con la carica elettrica naturale della terra.

Secondo gli ultimi studi (1), camminare a piedi nudi ha un impatto notevole sulla salute: riduce le infiammazioni, migliora il sonno, aumenta gli antiossidanti, riduce il dolore cronico, migliora i problemi respiratori, riduce l’ipertensione, diminuisce lo stress, migliora il livello di glucosio nel sangue e attiva la risposta del sistema immunitario (2).

Per precisare, quando si afferma “camminare scalzi” non si fa riferimento alla filosofia del gimnopodismo (3), dall’inglese barefoot, ovvero uno stile di vita che si basa sulla scelta di alcune persone di non indossare calzature durante le attività quotidiane, per non perdere il radicamento con la natura. Ma si fa riferimento alla pratica biofisica del piede scalzo che, nel contatto diretto con il suolo, crea un'equalizzazione del potenziale elettrico dell'organismo con quello della terra. Il nostro pianeta è un organismo vivente che ci ricarica di energia naturalmente quando ci mettiamo fisicamente in contatto con esso.

Camminare a piedi nudi è passato dall’essere una tendenza a una pratica scientificamente studiata, con una serie di notevoli vantaggi per la salute. I risultati di questi studi stanno dimostrando che i benefici per la salute derivano dalla relazione tra i nostri corpi e gli elettroni nella terra. Il nostro pianeta ha la sua carica naturale e sembra che stiamo meglio quando entriamo in contatto diretto con esso.

 

In Contatto con gli Elettroni della Terra per Stare in Salute

Manuel Lezaeta Acharan, fondatore della medicina naturale e della dottrina termica (4), raccomandava ai suoi pazienti di camminare scalzi almeno 5 a 10 minuti al giorno e poi fare lunghe passeggiate, specialmente in collina.

piedi nudi uomo sulla terra

Acharan affermava che camminare a piedi nudi sulla terra, specialmente quando è umida e rimossa, è una pratica fortificante del sistema nervoso, perché mentre fa espellere attraverso i piedi le sostanze malsane, purifica e facilita l’assorbimento delle correnti magnetiche ed elettriche dell’atmosfera, attraverso il nostro corpo (5).

La terra purifica l’acqua, produce cibo per gli esseri viventi, aggiunge ad esso i minerali e realizza un lavoro di continua rigenerazione del pianeta. Pertanto, non è così difficile comprendere l’importanza della terra sulla nostra salute.

La superficie terrestre possiede una fornitura illimitata e continuamente rinnovata di elettroni liberi. Questo significa che la Terra può creare un ambiente bioelettrico interno stabile per il normale funzionamento di tutti i sistemi corporei.

C'è una crescente ricerca che mostra che questa connessione con la superficie terrestre gioca un ruolo vitale nella prevenzione delle malattie e offre una serie di benefici, dal miglioramento del sonno, alla riduzione del dolore.

Gli abbondanti elettroni liberi del terreno sono in grado di entrare nel corpo, che è elettricamente conduttivo; attraverso questo meccanismo ogni parte del corpo può equilibrarsi con il potenziale elettrico della Terra, stabilizzando così l'ambiente elettrico di tutti gli organi, tessuti e cellule.

Purtroppo, l’attuale stile di vita moderno ha separato noi esseri umani dal flusso primordiale degli elettroni della Terra. Per esempio, a partire dagli anni '60, abbiamo indossato sempre più scarpe isolanti in gomma o con suole di plastica, invece della tradizionale pelle e, ovviamente, non dormiamo più a terra come facevamo in passato, per non parlare di quelle persone che tolgono le scarpe solo nel momento di andare a dormire. Quindi indossare scarpe con suole isolanti, dormire in letti isolati dal piano della terra sono abitudini che hanno disconnesso la maggior parte delle persone dai ritmi elettrici della terra e dagli elettroni liberi.

 

I Benefici per la Salute di Camminare Scalzi sulla Terra

 

1- Riduzione dell’Infiammazione

L'afflusso di elettroni liberi dalla superficie terrestre aiuta a neutralizzare i radicali liberi, aiutando così a ridurre l'infiammazione sia acuta che cronica, che è alla base di molti problemi di salute e di un invecchiamento precoce.

Infatti diverse ricerche ipotizzano che l'infiammazione cronica sia la responsabile di molte malattie croniche moderne (6).

 

2- Migliora il Sonno

Pare che i ritmi elettrici diurni della terra fissino gli orologi biologici per gli ormoni, come la secrezione di cortisolo per esempio, che regola il sonno e il ritmo sonno-veglia (7). L’insonnia spesso si correla con la depressione, l’ansia generalizzata, l’abuso di sostanze e una varietà di dolori, per cui la messa a terra, consentita dal camminare scalzi, può essere un ottimo trattamento preventivo di questi disturbi.

 

3- Riduzione del Dolore Cronico

donna e uomo camminano scalzi sulla sabbia

Uno studio (8) ha dimostrato che alcune persone che soffrivano di dolori muscolari e articolari cronici (da almeno 6 mesi), dopo aver dormito su materassini conduttivi in ​​fibra di carbonio, hanno presentato un miglioramento dei dolori. Inoltre alcuni soggetti, mentre dormivano a terra, hanno riportato un significativo sollievo dalle condizioni asmatiche e respiratorie, dall'artrite reumatoide, dalla sindrome premestruale, dall'apnea notturna e dall'ipertensione. Questi risultati hanno indicato che gli effetti della messa a terra vanno oltre la riduzione del dolore e i miglioramenti del sonno.

4- Riduzione dello Stress

In uno studio (9) la messa a terra del corpo umano ha mostrato effetti significativi sulle proprietà elettrofisiologiche del cervello e della muscolatura, riducendo i livelli di stress e della tensione.

5- Riduzione dell’Osteoporosi

In un altro studio (10), la messa a terra durante una singola notte di sonno ha provocato variazioni statisticamente significative delle concentrazioni di minerali ed elettroliti nel siero del sangue: ferro, calcio ionizzato, fosforo inorganico, sodio, potassio e magnesio. L'escrezione renale di calcio e fosforo è risultata significativamente ridotta. Le riduzioni osservate nel sangue e nel calcio urinario e nel fosforo si riferiscono direttamente all'osteoporosi. I risultati suggeriscono che la messa a terra per una sola notte riduce gli indicatori primari di osteoporosi.

 

6- Aumento della Risposta di Difesa del Sistema Immunitario

In un studio, è stato valutato che la messa a terra ha accelerato la risposta immunitaria, come dimostrato dall'aumento della concentrazione di gammaglobuline. Questo risultato conferma un'associazione tra la messa a terra e la risposta immunitaria, come suggerito nello studio (11).

I ricercatori concludono che la messa a terra del corpo umano influenza i processi fisiologici umani, incluso l'aumento dell'attività dei processi catabolici e può essere "il fattore principale che regola i sistemi endocrino e nervoso".

 

7- Miglioramento del Battito Cardiaco

I risultati di uno studio (11) suggeriscono fortemente che la messa a terra è una soluzione naturale per i pazienti con eccessiva viscosità del sangue, un'opzione di grande interesse non solo per i cardiologi, ma anche per qualsiasi medico interessato circa la relazione tra viscosità del sangue, coagulazione e infiammazione.

Poiché il miglioramento di alcuni valori è un indicatore positivo significativo sullo stato cardiovascolare, si suggerisce che le tecniche del camminare scalzi siano utilizzate come strategia integrativa di base nel supporto del sistema cardiovascolare.

 

Semplicemente Camminare o Stare a Piedi Nudi sulla Terra

Per trarre benefici della messa a terra, basterà togliere le scarpe e le calze e camminare/rimane in piedi/stare seduti a piedi nudi per almeno 30 minuti al giorno, sulla terra, sull'erba, sulla sabbia o dove c'è il contatto diretto senza cemento, asfalto, piastrelle in mezzo.

Durante il periodo invernale può ovviamente essere una sfida, però puoi coprirti bene e portati una coperta, vai per esempio ad un parco sotto il sole, siediti, togliti scarpe e calze, metti i piedi in contatti pieno con la terra e coprili con la copertina.

 

Carenza di Minerali

Affinché l'energia, ottenuta dalla pratica di camminare scalzi sulla terra, scorra bene nel corpo occorre avere minerali. I minerali sono nutrienti di cui il corpo ha bisogno per funzionare correttamente e possa rimanere in salute. Una carenza di minerali può causare una serie di problemi di salute. Uno dei motivi più comuni di carenza di minerali è la dieta povera e/o una difficoltà di assorbire il minerale dal cibo. Per evitare questa carenza è bene assumere un integratore alimentare per garantire tutti i minerali e nutrienti per la propria salute.

 

 

Riferimenti:

  • 1- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18047442
  • 2- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3265077/?tool=pubmed
  • 3-https://it.wikipedia.org/wiki/Gimnopodismo
  • 4- https://it.wikipedia.org/wiki/Manuel_Lezaeta_Acharán
  • 5- Manuel Lezaeta Acharan, la Medicina a portata di tutti – Edizioni Lezaeta – 1983.
  • 6- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3492709/
  • 7- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18047442
  • 8-http://www.esdjournal.com/articles/cober/ground.htm 
  • 9- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3265077/
  • 10-https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3265077/
  • 11- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20192911

 

Lascia un Commento