it en
Change your language here!

FitoPlus Italiano

  • Curcuma: Cinque Proprietà Medicinali

    curcuma

    La curcuma è stata usata in India per migliaia di anni come erba aromatica e medicinale. È stata impiegata nella medicina Ayurvedica per secoli, poiché non è tossica e ha una varietà di proprietà terapeutiche tra cui attività antiossidante, analgesica, antinfiammatoria, antimicrobica, epatoprotettiva, immunostimolante e antisettica.

    Infatti recenti studi attribuiscono alla curcuma numerose proprietà medicinali (1), grazie ai suoi potenti composti bioattivi. Questi composti sono chiamati curcuminoidi, il più importante dei quali è la curcumina.

    La curcumina è il principale ingrediente attivo della curcuma: ha potenti effetti anti-infiammatori ed è un antiossidante molto forte (2).

    Continua a leggere

  • Come lo Zucchero Uccide il Desiderio Sessuale

    consumo eccessivo di zucchero causa malattie

    Il fatto che lo zucchero non faccia bene alla salute, soprattutto se si tratta di zucchero bianco raffinato, è ormai risaputo da tutti noi. Probabilmente sai che lo zucchero è una delle principali fonti di molti problemi di salute, tanto è che c’è stata una campagna, sostenuta dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), per tassare lo zucchero, così come il tabacco e altre sostanze pericolose (1).

    Il problema è che spesso risulta difficile liberarsi da questo onnipresente ingrediente. Lo zucchero, essendo una materia prima a buon mercato e per il gusto gradito dal pubblico, è presente in moltissimi prodotti alimentari industriali. Esistono molti nomi con cui lo zucchero viene nominato sulle confezioni: saccarosio, fruttosio, glucosio, destrina, destrosio, agave, maltodestrine e molti altri. Quindi sono necessarie molta attenzione e consapevolezza nella scelta degli alimenti.

    Gli effetti dello zucchero sulla salute sono devastanti: il consumo di zucchero aumenta il rischio di obesità, diabete e malattie cardiache. Interferisce con le difese immunitarie dell’organismo, accelera l’invecchiamento, provoca carie e malattie al cavo orale, come gengivite, aumenta lo stress, influenza il comportamento dei bambini e porta carenze di vitamine. Questi sono solo alcuni dei danni per la salute.

    I nostri corpi e cervelli hanno bisogno di glucosio come carburante - quindi abbiamo bisogno di zucchero, ma non tanto quanto probabilmente siamo abituati a mangiare. Ci vuole un notevole sforzo per evitare di consumare troppi zuccheri e per tenere sotto controllo la glicemia.

    Continua a leggere

  • Rame: quali Benefici per la salute

    anemia test

    Il rame è un elemento essenziale per il corretto funzionamento degli organi e dei processi metabolici. È il terzo minerale più diffuso nel corpo ed è per lo più trasportato dalla proteina del plasma sanguigno, la ceruloplasmina.

    È uno dei più importanti oligoelementi presenti nel nostro corpo, sia quantitativamente che qualitativamente, perché esalta l'azione di alcuni enzimi, favorisce l'assimilazione del ferro e, con la vitamina C, funge da catalizzatore dell'emoglobina. Per questa importante funzione, il rame è fondamentale nei casi di anemie e malattie cardiovascolari.

    Inoltre, questo prezioso metallo ha proprietà antisettiche e disintossicanti, per questo può essere utile quando è necessario rafforzare il sistema immunitario. Infatti, studi recenti hanno dimostrato l'essenzialità del rame nella funzione immunitaria, nella formazione ossea, nella maturazione delle cellule del sangue, nel metabolismo dei lipidi, nel trasporto del ferro, nella contrazione del miocardio e nello sviluppo neurologico (1).

    I benefici del rame per la salute includono la corretta crescita del corpo, l'utilizzo efficiente del ferro, le reazioni enzimatiche appropriate e una migliore salute dei tessuti connettivi, dei capelli e degli occhi. Inoltre è parte integrante della prevenzione dell'invecchiamento precoce e dell'aumento della produzione di energia. Oltre a questi, il ritmo cardiaco regolato, le ghiandole tiroidee equilibrate, i sintomi ridotti di artrite, la guarigione rapida delle ferite, l'aumento della formazione dei globuli rossi e la riduzione del colesterolo sono altri benefici prodotti dal rame.

    I benefici del rame sono cruciali per un'esistenza complessivamente sana, in quanto questo minerale consente un normale processo metabolico in associazione con aminoacidi e vitamine. Non può essere prodotto dall'organismo e quindi deve essere aggiunto da fonti esterne.

    Continua a leggere

  • Carenza di Zinco: Sintomi e Rischio

    zinco elemento

    Per molti anni l'idea che ci fosse una carenza di zinco negli esseri umani è rimasta molto controversa. Ultimamente sono stati compiuti enormi progressi nelle scienze del metabolismo dello zinco negli esseri umani. Dopo studi e ricerche, si è confermato che numerose persone nel mondo soffrono di una carenza di zinco. Infatti, nel 1974 il Consiglio Nazionale delle Ricerche dell'Accademia Nazionale delle Scienze ha dichiarato lo zinco come un elemento essenziale per l'uomo e ha stabilito una dose dietetica raccomandata (RDA) (1). Nel 1978 la FDA rese obbligatorio includere lo zinco nei liquidi nutrizionali (2).

    La carenza di zinco negli esseri umani è ora nota per essere un importante problema di malnutrizione in tutto il mondo. È più prevalente nelle aree ad alto contenuto di cereali e basso consumo di proteine animali. La dieta potrebbe non essere necessariamente a basso contenuto di zinco, ma la sua biodisponibilità gioca un ruolo importante nel suo assorbimento.

    L'acido fitico è il principale inibitore noto dello zinco (3) (4). Molti vegetali come la crusca, i semi, la soia, la frutta secca, i cereali integrali e i legumi sono alimenti che contengono acido fitico, che rende più difficile l'assorbimento dello zinco nel corpo. Quindi, sono a maggior rischio di una carenza di zinco i vegetariani e i vegani. Anche neonati, bambini, adolescenti, donne in gravidanza e in allattamento sono più a rischio di carenza di zinco, rispetto agli adulti, perché ne richiedono un fabbisogno maggiore.

    Continua a leggere

  • I Benefici del Clistere al Caffè

    clistere uomo in bagnoIl clistere al caffè è un lavaggio che viene usato per la pulizia del colon, impiegato nella medicina alternativa e olistica, quando si inizia un trattamento depurativo.

    Si utilizza il caffè e non il classico clistere con solo acqua e sale per usufruire dei benefici che la caffeina offre al fegato: fa produrre più bile, apre i dotti biliari e fa in modo che la bile scorra. In questo processo, un fegato intossicato può scaricare molte delle sue tossine, donando sollievo a tutto il corpo.

    Il lavaggio del colon è uno dei più antichi trattamenti medici conosciuti dall'uomo. Nel più antico testo medico conosciuto, l'egiziano Ebers Papyrus (1.500 a.C.), si registra l'uso di clisteri.

    Il clistere di caffè fu concepito nel 1917 e apparve nel Manuale di Merck, un compendio di cure mediche ortodosse, fino al 1972 (1). All’inizio del 1900 gli scienziati tedeschi studiarono l'effetto della caffeina e scoprirono che era in grado di aprire i dotti biliari e aumentare la produzione di bile da parte del fegato (2). È stato il medico tedesco-americano Max Gerson che ha contribuito a mettere la procedura del clistere di caffè in pratica fino ad oggi. Esso ha iniziato a usare clisteri di caffè con i suoi pazienti affetti da tubercolosi e poi con i suoi pazienti oncologici.

    Continua a leggere

  • Il Sistema Immunitario Dipende dalla Digestione

    sistema immunitario umano

    La digestione è determinante per combattere i disturbi immunitari. I vari apparati del corpo lavorano a stretto contatto per mantenere l’equilibrio e una salute ottimale. Quando un apparato non è bilanciato può innescare un effetto domino, e squilibrare l’intero organismo, portando malesseri e complicazione croniche di salute. L’apparato digestivo, è particolarmente responsabile per il benessere generale.

    Il tratto digestivo ha una relazione importante con il sistema immunitario, dato che il tubo digerente è uno dei meccanismi attraverso i quali si è esposto a un numero enorme di organismi patogeni ogni giorno. Il sistema immunitario funziona con il tratto digestivo per aiutare a proteggere dalle potenziali infezioni. Per questo motivo, quando si tratta di combattere disturbi immunitari, migliorare la digestione è determinante per risolvere il problema.

    Continua a leggere

  • Parassiti Intestinali: come Riconoscere i Sintomi e come Debellarli Naturalmente

    mal di pancia parassiti intestinaliPensare di avere un parassita può essere un concetto spaventoso. Purtroppo un’infezione da parassiti non è così difficile da contrarre: i parassiti sono molto più comuni di quanto si pensi.

    È un errore credere che i parassiti esistano solo nei paesi sottosviluppati. In Italia esistono poche ricerche interessate a fornire dati sul disturbo della parassitosi intestinale, ma una carenza di dati non implica che questi patogeni abbiano cessato di essere un pericolo per la salute pubblica: i flussi migratori di fine millennio stanno infatti portando di nuovo alla ribalta questo disturbo.

    Degli studi svolti presso la Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano (1), nel triennio 2007-2009, hanno verificato che il Blastocystis hominis è stato il protozoo più diffuso nella nostra popolazione. Inoltre segnalano anche la presenza di nuovi patogeni di importazione come Hymenolepis nana e Schistosoma mansoni.

    Continua a leggere

  • 10 Segnali che il Sistema Immunitario è Debole

    donna con infezioneIl sistema immunitario svolge un notevole lavoro di difesa contro i microrganismi, come batteri, parassiti e funghi che possono causare infezioni. È un vero guardiano contro le influenze dannose dell'ambiente ed è essenziale per la sopravvivenza. A volte però il sistema immunitario fallisce: un germe invade le barriere difensive del sistema e ci fa ammalare.

    Persone con disturbi da immunodeficienza, ovvero con il sistema immunitario non correttamente funzionante, sono estremamente suscettibili alle infezioni e alle malattie. Alcune persone si ammalano spesso, altre invece non si ammalano quasi mai e poi ci sono quelle sempre piene di energia. Molto dipende dal loro sistema immunitario. Infatti molte malattie sono causate da problemi del sistema immunitario. Se il sistema immunitario inizia ad attaccare il corpo invece di proteggerlo, si tratta di una malattia autoimmune come l'artrite reumatoide o il diabete di tipo 1. Un sistema immunitario debole può causare infiammazione nell’organismo. 

    Continua a leggere

  • Candida: l’Olio di Origano è Veramente Efficace per Contrastarla?

    infezione da candida albicans

    La candida è un genere di fungo comprendente un'ottantina di specie, alcune delle quali parassite e patogene per gli uomini e gli animali, il più comune è la Candida albicans. La candidosi è una malattia causata da questi tipi di funghi, purtroppo è molto difficile da trattare.

    La Candida albicans è un lievito benigno presente sulla pelle e sulle mucose del cavo orale, dell’intestino e della vagina. Esso diventa patogeno quando per un abbassamento delle difese immunitarie, prolifica a dismisura e da lievito si trasforma in fungo parassita, sviluppando un’infezione da candida, ovvero la candidosi.

    Una volta che si è verificata l’infezione da candidosi, una ricorrenza è sempre possibile. Quindi è molto importante trattare questa infezione prontamente, al fine di ridurre le possibilità di re-infezione.

    Continua a leggere

  • 7 Rimedi Naturali contro Influenza e Raffreddore

    uomo e donna con influenza L’influenza e il raffreddore sono due comuni “malattie da raffreddamento”. Raffreddori e influenze sono provocati da virus e non da batteri che infettano le vie aeree (naso, gola, polmoni). Questo significa che l’uso degli antibiotici non è appropriato, né tanto meno efficace.

    Quale è la Differenza tra Raffreddore e Influenza

    Nel caso di raffreddore, l’infezione virale attacca le cellule delle prime vie respiratorie provocando infiammazione, dilatazione dei vasi sanguigni della mucosa nasale, richiamo di liquidi e sovrapproduzione di muco. Queste tipiche manifestazioni sono la risposta difensiva dell’organismo che cerca di eliminare ciò che ha turbato l’equilibrio della mucosa. E così compaiono i tipici sintomi: sensazione di naso chiuso, gola secca, mal di testa, starnuti e lacrimazione.

    L’influenza invece si manifesta in maniera più brusca, con sintomi come febbre alta, brividi, nausea, vomito, diarrea, malessere, spossatezza, mal di testa, mancanza di appetito, dolori a muscoli ed articolazioni.

    Le persone con un sistema immunitario debole o con carenze di nutrienti possono essere più predisposte a prendere l'influenza o il raffreddore.  Possono peggiorare i sintomi dell'influenza lo stress, l’insonnia e l'esposizione alle tossine.

    Continua a leggere

Oggetti 1 a 10 di 84 totali

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. ...
  7. 9