it en
Change your language here!

Stanchezza: Come Aumentare l’Energia Naturalmente 

uomo stressato stanco al lavoro

Ti senti senza forze per affrontare la giornata, ti svegli già stanco, svogliato, con poca o nessuna capacità di concentrazione? Hai a che fare con la stanchezza, ma attenzione: combattere contro la stanchezza è essa stessa un'attività stancante. 

La stanchezza fisica o mentale può essere causata da superlavoro, esercizio fisico e mancanza di sonno. Può anche essere un sintomo derivante dall'assunzione di farmaci, da malattia, ansia o depressione.

L'affaticamento colpisce oltre il 20% delle persone in tutto il mondo e, di solito, è associato a debolezza fisica e/o mentale (1). La debolezza fisica colpisce soprattutto persone che svolgono attività impegnative o lavori pesanti: esse possono sperimentare una ridotta efficienza e un depotenziamento delle capacità di lavoro. La debolezza psicologica, molto duffusa tra persone con depressione o disturbi del sonno, può provocare un senso di stanchezza, esaurimento e mancanza di motivazione (2). Poiché la fatica può essere scambiata per pigrizia o letargia, alcune persone potrebbero non riconoscerla come un problema serio da risolvere con un trattamento adeguato.

Gli stimolanti come caffè, bevande energetiche possono solo fornire un sollievo temporaneo e, in molti casi, possono addirittura creare problemi di salute nel lungo periodo. Pertanto, è imperativo affrontare l'affaticamento con misure adeguate e costruttive, per risolvere le disfunzioni dei sistemi corporei responsabili (3).

Se sei costantemente a corto di energia, è importante assicurarsi che questa mancanza non sia dovuta a una patologia, come uno squilibrio ormonale, disfunzione alla tiroide, anemia, diabete o stanchezza surrenale. Una volta che le condizioni mediche siano state scartate, l'unica cosa da fare con la stanchezza che continua a farsi sentire, è reagire. E’ il momento di cambiare!

Per fortuna, stanchezza e mancanza di energia si possono sconfiggere naturalmente. Ecco alcuni consigli.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che potresti incontrare.

Clicca qui per scaricare il documento...

Mangiare Cibi con un Basso Indice Glicemico 

Per far si che l’energia sia costante, è bene mantenere in equilibrio lo zucchero nel sangue.

Mangiare cibi con un basso indice glicemico, ovvero, consumare alimenti i cui zuccheri vengono assorbiti lentamente, può aiutare a evitare il calo di energia che si verifica, in genere, dopo aver mangiato zuccheri o amidi raffinati che vengono assorbiti rapidamente.

Quando si mangia un dolce, ad esempio, si ha un picco di zucchero nel sangue che, in un primo momento, dà una certa carica energetica, ma questa, subito, è seguita da un calo della glicemia, che a sua volta può far sentire senza energie. 

È meglio consumare piccoli pasti e spuntini ogni ora, piuttosto che due grandi pasti al giorno. Questo approccio può ridurre la percezione della fatica, perché il cervello ha bisogno di un apporto costante di sostanze nutritive.

Gli alimenti con un basso indice glicemico includono cereali integrali, verdure con fibre, noci e olii sani come l'olio d'oliva. In generale, i cibi ricchi di carboidrati hanno i più alti indici glicemici. Proteine ​​e grassi hanno indici glicemici prossimi allo zero.

Bere Acqua

Se l’organismo è a corto di liquidi, uno dei primi segnali è una sensazione di stanchezza. Quindi, anche una leggera disidratazione, può far sentire stanchi e letargici: non bere abbastanza acqua potrebbe essere il motivo per cui manca l’energia e per cui ci si sente stanchi (4): il nostro organismo è costituito principalmente da acqua, pertanto la disidratazione, può influenzare il metabolismo.

La soluzione è semplice: basta bere l’acqua! Soprattutto dopo l’attività fisica, o uno sforzo fisico intenso.

Bere acqua e altri liquidi sani, come succhi o centrifugati di frutta e tisane, aiuta a mantenere l’organismo idratato ed energico, mentre l'assunzione di alcool, soprattutto nelle ore serali, prima di dormire, interferisce con il sonno profondo: anche se, inizialmente, tale sostanza aiuta ad addormentarsi, il giorno dopo fa svegliare privi di energie.

Leggi anche: “Disidratazione cronica ed effetti sulla salute

Esercizio Fisico

donna che fa attività fisica beve acqua

I benefici di un’attività fisica regolare sono innumerevoli: maggiore produzione di serotonina, maggiore produzione di endorfine, positiva influenza sul sistema immunitario, controllo di cortisolo e glicemia.

L'esercizio fisico aiuta a dormire più profondamente, dà alle cellule più energia e fa circolare l'ossigeno. L'allenamento fa sì che il corpo rilasci adrenalina e norepinefrina, ormoni che, in quantità modeste, possono farti sentire pieno di energia; anche una camminata veloce è un buon inizio.

Leggi anche: “10 Motivi per cui l’Attività Fisica è Importante per la Salute

Controllo dello Stress

Lo stress è uno dei principali fattori che causa stanchezza. Le emozioni indotte dallo stress consumano enormi quantità di energia (5): esso agisce anche se si passa la giornata a letto a riposare. La rabbia inespressa fa lo stesso effetto, perché si spendono molte energie cercando di contenere i sentimenti di rabbia: tutto questo può essere estenuante.

Per risolvere la situazione è sufficiente fare qualcosa di rilassante per noi: parlare con un amico o un parente, ascoltare musica, leggere, unirsi a un gruppo di sostegno o affidarsi a uno psicoterapeuta. Le terapie di rilassamento come la meditazione, l'autoipnosi, lo yoga e il tai chi sono anche strumenti efficaci per ridurre lo stress.

Erbe Tonificanti e Adattogene 

Quando la stanchezza si fa sentire, le erbe tonificanti possono essere d’aiuto. Molte di queste sono usate anche come alimenti, così come integratori alimentari, per promuovere una buona salute (6).

Alcune delle erbe tonificanti anti fatica che aiutano ad aumentare l'energia sono: Schisandra e Astragalo  (7,8) 

Anche le erbe adattogene aiutano a gestire la stanchezza, l’affaticamento, l’ansia e lo stress. Queste piante bilanciano e ripristinano la naturale capacità del corpo di gestire lo stress, regolando il sistema surrenale, che è responsabile del controllo del modo in cui gli ormoni rispondono ad esso (10). 

Le erbe adattogene che hanno dimostrato aumentare l'energia sono: ashwagandha, rhodiola, e ginseng (11, 12).  Queste erbe potrebbero aiutare a sentirsi più calmi, meno stanchi e più concentrati.

Funghi Antifatica 

fungo maitake per la stanchezza

I funghi sono ampiamente utilizzati come alimenti per la salute, a causa dei loro vari componenti bioattivi come polisaccaridi, proteine, vitamine, minerali e fibre alimentari.

Molti studi hanno dimostrato gli effetti antifatica di funghi commestibili e medicinali. Questi funghi, probabilmente, mitigano l'affaticamento umano attraverso effetti sui sistemi funzionali, incluso il sistema muscolare, cardiovascolare, ormonale e immunitario (13). I funghi più indicati sono: Reishi, Maitake Cordyceps (9).

Clorofilla

La clorofilla è il pigmento verde di cui la natura dota tutte le piante. Svolge un ruolo centrale nel processo di vita più importante sulla terra.

La clorofilla aumenta la produzione di energia cellulare nell'uomo: la molecola di energia ATP è prodotta nei mitocondri, che sono piccoli organelli che esistono in diversi tipi di cellule. La clorofilla si accumula all'interno dei mitocondri dei mammiferi (14): una volta lì, la clorofilla può trasferire gli elettroni al coenzima Q-10: ciò accelera enormemente la produzione di ATP nei mitocondri e, di conseguenza, è disponibile più energia (15).

Vitamine B

Quando si è carenti di vitamina B, uno dei primi segni può essere un basso livello di energia (16).

La vitamina B12 è la più complessa di tutte le vitamine ed è una delle migliori  per aumentare l'energia: essa supporta la produzione di energia e mantiene i globuli sani (17).

 

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che potresti incontrare.

Clicca qui per scaricare il documento...

 

Riferimenti:

  • 1- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18455659
  • 2- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/8295935
  • 3- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26697489
  • 4- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2908954/
  • 5- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5420158/
  • 6- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3943012/
  • 7- https://www.sciencedirect.com/topics/pharmacology-toxicology-and-pharmaceutical-science/schisandra
  • 8- https://nccih.nih.gov/health/astragalus
  • 9- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4553310/   
  • 10- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19500070
  • 11- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/10956379/
  • 12- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11081987
  • 13- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5584359/
  • 14- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24198392
  • 15- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK22535/
  • 16- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12650116
  • 17- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3257642/
Aljaz Vavpetic
Sull'autore Aljaz Vavpetic
Naturopata Riza e Counselor Gestalt che studia e si dedica al benessere olistico dal 1999. Inizialmente offriva consulenze dal vivo nel suo studio, poi riconoscendo una grande mancanza di integratori di qualità senza additivi e antiagglomeranti, ha deciso nel 2013 ad aprire due negozi online con prodotti naturali difficili da reperire e con proprietà naturali fuori dal comune. Dopo oltre 5000 consulenze, diventa autore della "Guida Olistica per la Salute" con oltre 100 programmi naturali per aiutare contro i comuni disagi moderni, e della "Guida Olistica per la Salute degli Animali", che sono le raccolte più complete di approcci naturali olistici online in Europa. Entrambe le guide vengono aggiornate ogni mese e spedite gratuitamente a chi lo segue via newsletter.
Lascia un Commento