it en
Change your language here!

Parassiti Intestinali: come Riconoscere i Sintomi e come Debellarli Naturalmente

mal di pancia parassiti intestinaliPensare di avere un parassita può essere un concetto spaventoso. Purtroppo un’infezione da parassiti non è così difficile da contrarre: i parassiti sono molto più comuni di quanto si pensi.

È un errore credere che i parassiti esistano solo nei paesi sottosviluppati. In Italia esistono poche ricerche interessate a fornire dati sul disturbo della parassitosi intestinale, ma una carenza di dati non implica che questi patogeni abbiano cessato di essere un pericolo per la salute pubblica: i flussi migratori di fine millennio stanno infatti portando di nuovo alla ribalta questo disturbo.

Degli studi svolti presso la Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano (1), nel triennio 2007-2009, hanno verificato che il Blastocystis hominis è stato il protozoo più diffuso nella nostra popolazione. Inoltre segnalano anche la presenza di nuovi patogeni di importazione come Hymenolepis nana e Schistosoma mansoni.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che potresti incontrare.

Clicca qui per scaricare il documento...

Attualmente l’insufficiente informazione dell’epidemiologia dei parassiti intestinali induce molti specialisti di medicina a non prenderla con la dovuta considerazione, poiché sono in molti quelli che ritengono che le malattie parassitarie siano un capitolo ormai superato nella storia della medicina.

Le parassitosi del tratto gastrointestinale umano tendono a cronicizzarsi a causa dell’aspecificità dei sintomi e della conseguente mancata diagnosi, con conseguenze potenzialmente gravi per la salute delle persone (2).

Esiste una gran varietà di tipi di parassiti che vivono nel nostro ambiente. Alcuni tipi di parassiti possono vivere nell'intestino per anni senza causare sintomi. Altri, invece, possono causare una miriade di sintomi come affaticamento, stitichezza, diarrea, vomito, bruciore di stomaco, brividi, mal di stomaco o perdita di appetito. I segni possono spesso apparire estranei e inspiegabili.

Problemi con il sonno, irritazioni della pelle, cambiamenti dell'umore e dolori muscolari possono essere causati dalle tossine che i parassiti rilasciano nel flusso sanguigno. Queste tossine spesso causano ansia, che può manifestarsi in modi diversi: svegliarsi nel mezzo della notte o digrignare i denti durante il sonno sono segni che l’organismo sta vivendo l'ansia mentre è a riposo. Quando le tossine interagiscono con i neurotrasmettitori o le cellule del sangue, possono causare sbalzi d'umore o irritazione della pelle.

Le persone con una flora intestinale squilibrata, con sindrome dell'intestino irritabile e permeabile o con un sistema immunitario indebolito possono essere più sensibili a contrare un’infezione da parassitosi.

Leggi anche: Problemi Gastrointestinali, Gonfiore Addominale e Blastocystis Hominis.

 

Cos'è un Parassita?

Un parassita è un organismo che vive e si nutre di un altro organismo (ospite). Il parassita trae vantaggio, per lo più, del nutrimento e del benessere ambientale a spesa dell’ospite, creandogli così un danno biologico.

Esistono molti tipi di parassiti: nematodi, tenie, ossiuri, tricocefali, anchilostomi, ecc. Essendo i parassiti disponibili in tante forme e dimensioni, possono causare una vasta gamma di disturbi. Alcuni consumano il cibo, per questo la persona infetta si sente ancora affamata dopo ogni pasto ed è incapace di ingrassare. Altri parassiti si nutrono dei globuli rossi, causando anemia. Alcuni depongono le uova che possono causare prurito, irritabilità e persino insonnia. Se hai provato innumerevoli approcci per curare l'intestino e alleviare i sintomi senza successo, un parassita potrebbe essere la causa nascosta alla base di molti tuoi sintomi inspiegabili e irrisolti.

 

Come si può Contrarre i Parassiti?

Ci sono diversi modi per contrarre un parassita. I parassiti possono entrare nel corpo soprattutto attraverso cibo e acqua contaminati e la scarsa igiene. Ma anche attraverso:

  • ♦ carne poco cotta,
  • ♦ acque contaminate come laghi, stagni o ruscelli dei paesi sottosviluppati,
  • ♦ frutta e verdura sporche o contaminate possono ospitare parassiti.

Alcuni parassiti possono persino entrare nel corpo percorrendo la pianta del piede, se si cammina in un terreno contaminato.

mani infette da parassiti

Una volta che una persona viene infettata da un parassita, è molto facile la trasmissione. Quando una persona infetta non si lava le mani dopo aver usato il bagno, può facilmente passare le uova del parassita su tutto ciò che tocca: asse del water, maniglia della porta, telefono o qualunque cosa tocchi.

Il lavaggio delle mani è un modo per prevenire la contaminazione e la trasmissione dei parassiti.

 

12 Segnali che Indicano che Potresti avere un Parassita

  1. Hai una costipazione inspiegabile, dolori addominali, diarrea, gas e gonfiore.
  2. Le tue feci sono molli, contenenti sangue e muco.
  3. Hai eruzione o prurito attorno al retto o alla vulva.
  4. Hai viaggiato a livello internazionale e ricordi di aver avuto la diarrea del viaggiatore all'estero.
  5. Hai una storia di intossicazione alimentare e la tua digestione non è stata più la stessa da allora.
  6. Hai difficoltà ad addormentarti o ti svegli più volte durante la notte.
  7. Hai irritazioni cutanee o eruzioni cutanee inspiegabili, orticaria, rosacea o eczema.
  8. Digrigni i denti nel sonno.
  9. Hai dolori ai muscoli o alle articolazioni.
  10. Provi stanchezza, esaurimento, depressione o frequenti sentimenti di apatia.
  11. Non ti senti mai soddisfatto o pieno dopo i pasti.
  12. Ti è stata diagnosticata un'anemia da carenza di ferro.

 

I bambini e gli anziani hanno maggiori probabilità di essere infettati. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), circa il 10% delle persone nei paesi in via di sviluppo è infetto da parassiti intestinali (3). Le persone nei paesi in via di sviluppo sono esposte al rischio più elevato a causa dell'acqua potabile proveniente da fonti contaminate.

 

Come Debellare i Parassiti in Maniera Naturale

Se si sospetta di avere un'infezione parassitaria, esistono dei modi naturali per debellarla.

Una dieta antiparassitaria abbinata a delle erbe costituisce un ottimo modo per debellare i parassiti. Quindi sarà necessario evitare:

carne di maiale, carne poco cotta, carboidrati semplici, come quelli che si trovano negli alimenti raffinati, grano, frutta, succhi confezionati, latticini e tutti gli zuccheri, ad eccezione del miele.

Si raccomanda di aumentare il consumo di fibre, consumare i probiotici che aiutano a mantenere sano il tratto digestivo ed equilibrano la flora batterica.

Gli enzimi digestivi sono raccomandati poiché aiutano a ripristinare il tratto intestinale, rendendolo inospitale ai parassiti.

Anche la Vitamina C e lo Zinco sono consigliati per supportare il sistema immunitario.

 

I Migliori Rimedi Naturali

Alcune erbe possono uccidere i parassiti, ripristinare e rafforzare il sistema immunitario. Queste includono:

Olio di Origano: anche se non è molto noto, l’olio di origano è estremamente efficace nell'eliminare i parassiti negli esseri umani, grazie ai suoi effetti antibatterici e antiparassitari (4).

chiodi di garofanoChiodi di Garofano: si ritiene che sia l'unica erba che in realtà distrugge quasi tutte le uova dei parassiti.Il chiodo di garofano è antibatterico, antivirale e antifungino (5). Se usato in combinazione con noce nera, potrebbe rompere i cicli di vita del parassita. I chiodi di garofano hanno potenti proprietà antimicrobiche ad ampio spettro (6).

Noce nera: comunemente utilizzata come antielmintico, aiuta ad espellere i parassiti intestinali (7).

Pino: grazie alle sue proprietà antisettiche, aiuta a protegge contro agenti patogeni, oltre ad aiutare a rafforzare il sistema immunitario (8).

 

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che potresti incontrare.

Clicca qui per scaricare il documento...

 

Riferimenti:

  • 1 - http://www.infezmed.it/media/journal/Vol_19_1_2011_4.pdf
  • 2 -Guarino A., Russo Raucci A., Polito G. Le paras- sitosi intestinali: sintomi di sospetto e approccio dia- gnostico-terapeutico. Parassitologia 46, 159-162, 2004. [2] Crotti D. Epidemiologia delle parassitosi e tipolo-
  • 3 -http://www.who.int/water_sanitation_health/diseases-risks/diseases/ascariasis/en/
  • 4- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/10815019
  • 5- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3819475/
  • 6- http://pakbs.org/pjbot/PDFs/40(5)/PJB40(5)2157.pdf
  • 7- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/10624877
  • 8- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27051433
Aljaz Vavpetic
Sull'autore Aljaz Vavpetic
Naturopata Riza e Counselor Gestalt che studia e si dedica al benessere olistico dal 1999. Inizialmente offriva consulenze dal vivo nel suo studio, poi riconoscendo una grande mancanza di integratori di qualità senza additivi e antiagglomeranti, ha deciso nel 2013 ad aprire due negozi online con prodotti naturali difficili da reperire e con proprietà naturali fuori dal comune. Dopo oltre 5000 consulenze, diventa autore della "Guida Olistica per la Salute" con oltre 100 programmi naturali per aiutare contro i comuni disagi moderni, e della "Guida Olistica per la Salute degli Animali", che sono le raccolte più complete di approcci naturali olistici online in Europa. Entrambe le guide vengono aggiornate ogni mese e spedite gratuitamente a chi lo segue via newsletter.

2 pensieri su “Parassiti Intestinali: come Riconoscere i Sintomi e come Debellarli Naturalmente”

Lascia un Commento