it en
Change your language here!

7 Rimedi Naturali per il Reflusso Gastrico

uomo con bruciore di stomaco

Bruciore di stomaco, sensazione di acidità che arriva in bocca, tosse notturna, raucedine e un dolore che può far pensare ad un problema cardiaco: sono i sintomi principali del reflusso gastrico e chi ne soffre conosce benissimo questi fastidiosi malesseri. Il reflusso gastrico è un problema di salute molto comune, che colpisce molti italiani. Mediamente il medico di base visita, ogni mese, da 3 a 4 pazienti con sintomi riferibili a una malattia da reflusso gastroesofageo (1).

Contrariamente alla credenza popolare i sintomi di reflusso acido non sono causati da troppo acido nello stomaco, anzi alcuni studi dimostrano che in alcuni casi è proprio il contrario, ovvero che l’acidità bassa dello stomaco causa i sintomi (2)

Infatti, di solito, in alcune persone con reflusso gastrico, non è l’eccesso di acido che causa i sintomi, piuttosto l’acido è nel posto sbagliato. Nell’esofago delle persone sane si trova lo sfintere esofageo, una valvola che mantiene l’acido nello stomaco, nel posto giusto, quando lo sfintere non si chiude correttamente, il contenuto dello stomaco risale nell’esofago. E senza adeguati livelli di acido nello stomaco, la digestione viene alterata, causando gli spiacevoli sintomi come il bruciore di stomaco.

 

Effetti del Reflusso Gastrico sulla Salute

 

Nei paesi occidentali 20 persone su 100 hanno regolarmente problemi come bruciore di stomaco o reflusso gastrico (3).  Anche se entrambi possono essere fastidiosi, di solito non comportano altri problemi di salute. Ma se i bruciori di stomaco sono molto frequenti o con forti sintomi, si può avere quello che è conosciuto come "malattia da  reflusso gastroesofageo" o GERD.

Anche se non provoca gravi problemi di salute, a volte il reflusso può portare a cambiamenti della membrana mucosa che rivestono l’estremità inferiore del condotto alimentare. Questo cambiamento anomalo del tessuto dell’esofago è conosciuto come "esofago di Barrett". Si stima che 5 su 100 persone che hanno reflusso svilupperanno, dopo qualche tempo, questa condizione (4). L' esofago di Barrett è associato ad un rischio più elevato di cancro esofageo. Si stima che il cancro esofageo si svilupperà entro i successivi dieci anni (5)

  • ♦ meno di 1 persona su 1000 che ha reflusso non ha l'esofago di Barrett
  • ♦ 10 persone su 1000 che hanno reflusso hanno anche l'esofago di Barrett

Un'altra possibile complicazione è la restrizione esofagea, dove il tubo alimentare diventa più stretto. Ciò accade se un’infiammazione provoca danni al tubo alimentare e, quando si guarisce, forma i tessuti delle cicatrici. Il tessuto cicatriziale può rendere più stretto l'ingresso del tubo alimentare e talvolta rendere notevolmente più difficile inghiottire.

 

Cosa può Causare il Reflusso Gastrico

Infiammazione: gli studi hanno riscontrato che elevati livelli di infiammazione sono legati allo sviluppo del GERD, perché causano danni ai tessuti e disfunzioni nell'esofago (6).

Ernia iatale: nella maggioranza dei casi una piccola ernia non causa problemi, ma le ernie di grosse dimensioni possono causare i sintomi sgradevoli del reflusso gastrico, perché possono permettere ai cibi e agli acidi di tornare nell’esofago. Un’ernia iatale è un’alterata situazione anatomica, avviene quando la parte superiore dello stomaco si protende sopra il diaframma, favorendo il reflusso gastrico (7)

malassorbimento intolleranza carboidratiMalassorbimento di carboidrati: sempre più prove indicano il legame tra la scarsa digestione dei carboidrati e la GERD. I meccanismi di questo legame sono un po’ complessi, ma per riassumere: secondo la ricerca il reflusso gastrico e GERD sono probabilmente aggravati da troppa pressione intra-addominale (gas in tutto l'intestino) (8). Altri studi ritengono che questa pressione sia il risultato di un sovraccarico batterico, come la SIBO (9) e il malassorbimento dei carboidrati (10).

Obesità: l'obesità è spesso associata a reflusso gastrico perché il grasso addominale comporta una pressione sullo stomaco, il cardias si indebolisce a livello muscolare permettono il rilascio di acido nell’esofago (11). Ci sono buone prove che la perdita di peso migliori i sintomi dovuti a bruciori di stomaco cronici (12).

L'invecchiamento: molti anziani non dispongono della quantità appropriata di acido dello stomaco necessaria per digerire completamente il loro cibo, quindi la diminuzione della secrezione gastrica e l’assunzione di farmaci possono causare il reflusso gastrico (13), soprattutto negli anziani con infezioni da Helicobacter pylori (14).

Gravidanza: quando una donna è incinta, il feto può appoggiarsi e fare pressione sulla valvola esofagea, causando il rilascio di acido e sintomi di reflusso gastrico. Dormire con la testa più alzata rispetto al corpo, sorseggiare tisane e mangiare pasti più piccoli può aiutare.

 

Altri fattori che causano il reflusso gastrico includono pasti abbondanti, infatti uno stomaco eccessivamente pieno fa pressione sul diaframma, provocando l’acidità di stomaco. Anche fumare le sigarette dovrebbe essere evitato da chi soffre di reflusso, perché compromette i riflessi muscolari e aumenta la produzione di acido. L’assunzione di alcuni farmaci, come quelli per la pressione sanguigna, l’ibuprofene e alcuni antibiotici possono causare reflusso. Inoltre anche una carenza di magnesio può portare ad un funzionamento improprio dello sfintere.

 

7 Rimedi Naturali per il Reflusso Gastrico

Di seguito alcuni rimedi per ripristinare l’equilibrio gastrico e la sua funzione.

1 - Aceto di mele: il reflusso acido può essere un risultato di troppo poco acido nello stomaco. L'aceto di mele può essere utile perché introduce più acido nel tratto digestivo. Questo acido è anche efficace contro diversi tipi di batteri e agisce come agente antimicrobico (15). Per migliorare il contenuto dell’acido dello stomaco, bevi un cucchiaio di aceto di mele in 250 ml d'acqua. 

2 - Bicarbonato di sodio: è una sostanza basica che contrasta gli effetti degli acidi(16). Dissolvere un cucchiaino pieno di bicarbonato di sodio in un bicchiere d'acqua può diminuire la bruciatura del reflusso, poiché aiuta a neutralizzare l'acido dello stomaco. È sconsigliato come soluzione regolare, ma è in grado di aiutare in caso di emergenza.

pianta di aloe vera

3- Aloe: aiuta naturalmente a ridurre l'infiammazione e facilita la cicatrizzazione delle cellule danneggiate nel tratto digestivo (17). l’Aloe inoltre ha la funzione di neutralizzare l'acidità di stomaco.

4- Vitamina D: è vitale per il corretto funzionamento delle cellule muscolari. Ciò significa che una carenza di vitamina D nel corpo può compromettere il funzionamento delle cellule muscolari, compreso il funzionamento dello sfintere esofageo inferiore e dello sfintere pylorico. Se lo sfintere pylorico è debole, il materiale dell’intestino tenue tornerà nello stomaco. Questo materiale semi-digerito sarà quindi fermentato da batteri che causano la formazione di gas, aumentando così la pressione sullo sfintere già indebolito. Di conseguenza, lo sfintere si apre all'indietro consentendo il reflusso al contenuto acido, causando bruciori di stomaco (18). Inoltre la vitamina D è importante per affrontare qualsiasi componente infettiva. 

5- Enzimi digestivi: gli enzimi digestivi possono ridurre i sintomi di GERD (19). Lo svuotamento gastrico ritardato e un grande volume di cibo nello stomaco sono associati a sintomi del reflusso. L’integrazione con gli enzimi digestivi consente di equilibrare il tratto digestivo, permettendo una migliore digestione e un miglior assorbimento delle sostanze nutritive, riducendo anche i fastidi del reflusso.

6- Probiotici: il reflusso si verifica quando gli sfinteri esofagei inferiori non funzionano correttamente, permettendo al contenuto dello stomaco di scorrere nell'esofago. La sovrapposizione dei batteri cattivi nello stomaco può causare fermentazione di alimenti. Il gas risultante aumenta la pressione intra-addominale, che forza lo sfintere e il contenuto dello stomaco torna in alto. I probiotici aiutano a ripristinare un sano equilibrio di batteri nello stomaco e prevengono la crescita eccessiva dei batteri cattivi (20).

7- Acqua di cocco: è ricca di potassio ed elettroliti che aiutano a mantenere il corpo idratato. Bere un bicchiere prima di andare a letto alla sera può aiutare a mantenere il riflusso acido a bada.

 

Altri Suggerimenti per Migliorare la Salute Digestiva

Evitare alimenti trasformati e zuccheri, in quanto aumentano i batteri cattivi nello stomaco e nell’intestino. Evitare anche la caffeina e l'alcool. Invece è consigliabile mangiare molta verdura e altri alimenti di alta qualità, biologici, non trasformati.

Mangiare pasti più piccoli per digerire correttamente gli alimenti, poiché i pasti e l'eccesso di cibo possono causare una maggiore pressione sullo sfintere.

Consumare sale marino integrale di alta qualità (sale non elaborato) può essere d’aiuto, non solo perché contiene il cloruro, di cui il corpo ha bisogno per produrre l’acido cloridrico, ma anche perché contiene oltre 80 minerali di cui il corpo necessita.

 

 

Riferimenti:

  • (1) https://www.progettoasco.it/riviste/rivista_simg/2001/numero8/4.pdf
  • (2) https://nutritionreview.org/2013/04/gastric-balance-heartburn-caused-excess-acid/
  • (3) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmedhealth/PMH0072438/
  • (4) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmedhealth/PMH0072438/
  • (5) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmedhealth/PMH0072438/
  • (6) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3801363/
  • (7) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26304104
  • (8) http://www.gastrojournal.org/article/S0016-5085(07)01843-4/abstract
  • (9) https://chriskresser.com/the-hidden-causes-of-heartburn-and-gerd/
  • (10) https://it.wikipedia.org/wiki/Sindrome_da_iperproliferazione_batterica
  • (11) http://annals.org/aim/article/718639/meta-analysis-obesity-risk-gastroesophageal-reflux-disease-its-complications
  • (12) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2886414
  • (13) http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/j.1440-172X.2006.00557.x/full
  • (14) http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1046/j.1440-1746.2000.02131.x/full
  • (15) https://www.healthline.com/health/digestive-health/apple-cider-vinegar-for-acid-reflux#overview1
  • (16) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmedhealth/PMHT0001656/
  • (17) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26742306
  • (18)http://www.unc.edu/~stumpfwe/bio/Vitamin%20D%20and%20the%20Digestive%20System.pdf
  • (19)https://www.liebertpub.com/dcontent/files/samplechapters/Sample_ClinicalNaturalMedicineHandbook.pdf
  • (20) http://www.refluxmd.com/probiotics-for-acid-reflux/
Lascia un Commento