it en
Change your language here!
819048 714 381
71427321893

Acqua Idrogenata: Cos'è, Benefici e Come Produrla Correttamente

acqua idrogenata verdata in un bicchiereL'acqua idrogenata contiene molecole di idrogeno (1) che possono agire come potenti antiossidanti, forse i più potenti in assoluto.

Queste molecole possono aiutare a neutralizzare i radicali liberi dell'ossigeno, che contribuiscono allo sviluppo della malattia, all'infiammazione e all'invecchiamento.

La molecola di idrogeno (H2) è la più abbondante nell'universo ed si presenta sotto forma di un gas inodore, incolore e insapore. Solo nel 2007 un team di scienziati in Giappone ha scoperto che il gas idrogeno inalato, poteva agire da antiossidante e proteggere il cervello dai radicali liberi.

Ciò ha suscitato l'interesse per i suoi potenziali benefici per la salute in tutto il mondo e ha portato ad alcune ricerche rivoluzionarie.

Gli Effetti Benefici dell'Idrogeno Attivo

L’acqua idrogenata viene caricata con molecole di idrogeno, in modo tale da fornire all’organismo un importante apporto di questo gas. L’idrogeno, tuttavia, può anche essere inalato, iniettato o assorbito.

Gli effetti benefici dell’idrogeno (2) sono stati analizzati e riscontrati in ben 63 malattie, in seguito agli studi effettuati dai Giapponesi. L’idrogeno è stato utilizzato per scopi terapeutici per la prima volta negli anni ’90 tramite somministrazione a tre subacquei per aiutarli a superare gli effetti dell'alta pressione sul cervello nelle immersioni in acque profonde.

L'idrogeno Molecolare: Terapia Curativa Perfetta

L'idrogeno è la più piccola molecola di gas esistente e, a causa di questa proprietà unica, potrebbe penetrare praticamente in ogni organo e cellula del corpo (incluso il cervello). In tal modo, potrebbe avere attività antiossidante, antinfiammatoria, di perdita di peso e anti-allergia.

L'idrogeno molecolare sembra la terapia perfetta che il mondo ha cercato con impazienza, con pochissimi effetti collaterali noti e un'azione molto ampia. Per fortuna la si può applicare a casa in maniera estremamente semplice, e in seguito vedremo come.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che potresti incontrare.

Clicca qui per scaricare il documento...

I Pro e i Contro per Chi Consuma l'Acqua Idrogenata

Ecco un breve elenco dei pro e dei contro dell’assunzione di acqua idrogenata.

I Pro:

  • ♣ Azione neuroprotettiva
  • ♣ Eccellente antiossidante
  • ♣ Azione antinfiammatoria
  • ♣ Protezione per gli organi
  • ♣ Capacità di abbassare i livelli di colesterolo e zucchero nel sangue
  • ♠ Azione benefica in molte condizioni di affezione
  • ♣ Nessuna tossicità anche a dosi elevate.

 

I Contro:

Sebbene non abbia effetti collaterali noti, sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere gli effetti a lungo termine. Inizialmente è stato dimostrato che l'idrogeno molecolare (H2) può proteggere dai danni riducendo le quantità di ossigeno reattivo tossico (ROS) nelle cellule.

L'idrogeno inalato ha anche facilmente raggiunto il cervello, per ridurre le lesioni nei ratti colpiti da ictus.

L'Acqua Idrogenata per Chi è Affetto da Parkinson

idrogeno in naturaNel primo studio pilota effettuato su 38 pazienti con ictus, una soluzione di idrogeno ha avuto un lieve effetto antiossidante (3).

In seguito, in un piccolo studio effettuato su 17 pazienti che presentavano la malattia di Parkinson, ha dimostrato che coloro che hanno bevuto acqua idrogenata hanno subito un miglioramento dei sintomi.

Coloro che hanno bevuto regolarmente l'acqua "placebo", tuttavia, hanno sperimentato un peggioramento. Non ci sono stati effetti negativi in seguito all’assunzione di 1 litro di acqua idrogenata al giorno per quasi un anno.

Tuttavia, negli studi effettuati su pazienti affetti da Parkinson, l’assunzione di acqua idrogenata è stata coadiuvata dai medicinali e quindi non sono stati analizzati esclusivamente i suoi benefici. Negli studi effettuati sui ratti, l’acqua idrogenata ha dimostrati di essere in grado di ridurre lo stress ossidativo e di prevenire il Parkinson. Curiosamente, l'idrogeno sembra offrire risultati migliori con dosi più basse.

Acqua Idrogenata: Problemi Cognitivi e di Apprendimento

Anche i problemi cognitivi, di apprendimento o di memoria trovano vantaggio nell’assunzione di acqua idrogenata, grazie al suo effetto antiossidante e di protezione delle cellule della memoria, dagli effetti dannosi dello stress.

È stato anche dimostrato che l’utilizzo di acqua idrogenata ha favorito la crescita naturale delle cellule cerebrali nei topi, dimostrando la sua efficacia nella riabilitazione post depressione in pazienti umani.

Acqua Idrogenata: Infiammazioni Articolari

In uno studio che ha riguardato le infiammazioni delle articolazioni (4) e delle ossa, è stato riscontrato che 20 pazienti affetti da artrite reumatoide, dopo aver bevuto 0,5 litri di acqua idrogenata al giorno per 4 settimane, hanno raggiunto la remissione, e il 20% ha manifestato una scomparsa dei sintomi.

Un esperimento effettuato su 10 atleti ha dimostrato che bere acqua idrogenata può aiutare a ridurre l’accumulo di acido lattico durante l’esercizio fisico, diminuendo l’affaticamento muscolare.

Acqua Idrogenata: Sindrome Metabolica

Un altro efficacissimo utilizzo dell’acqua idrogenata è stato riscontrato nei pazienti affetti da sindrome metabolica. Questa acqua è in grado di ridurre i livelli di glucosio, insulina e trigliceridi nel sangue e di aumentare i livelli di colesterolo “buono”, HDL, a discapito di quello “cattivo”, LDL.

I ratti, che hanno assunto regolarmente l’acqua in questione (5), hanno manifestato una perdita di grasso corporeo e peso.

Acqua Idrogenata: Cancro

Importanti scoperte relative all’acqua idrogenata (6) sono state effettuate anche per quanto riguarda il cancro. Nelle cellule tumorali umane, questa acqua ha soppresso la crescita del tumore riducendo lo stress ossidativo. L'acqua idrogenata ha anche bloccato la creazione di nuovi vasi sanguigni nelle cellule cancerose del polmone umano, impedendo la diffusione e la crescita del cancro.

Inoltre, 49 pazienti in cura per un tumore al fegato che hanno partecipato ad uno studio, hanno riscontrato un aumento dell’appetito in seguito all’assunzione quotidiana di acqua idrogenata (1,5 / 2 L al giorno). Si potrebbe utilizzare questo prodotto come alleato nelle cure chemioterapiche e radioterapiche, per ridurre gli effetti collaterali di queste ultime senza, tuttavia, modificarne gli effetti benefici.

Acqua Idrogenata: Benefici della Pelle

cellule ricche di idrogenoL'acqua idrogenata, poi, somministrata attraverso una soluzione endovenosa, ha migliorato in modo sicuro la salute della pelle (7) in 4 pazienti che manifestavano arrossamento, infiammazione e dolore.

Il rossore della pelle è andato via dopo un paio di giorni di trattamento e non è tornato più. Il bagno in acqua idrogenata per 3 mesi, ha ridotto notevolmente le rughe della pelle in 6 persone.

Tale prodotto potrebbe anche aumentare la produzione di collagene, ridurre i danni provocati dai raggi UV e agire come antiossidante nelle cellule della pelle. I bagni caldi con infusione di idrogeno potrebbero essere un modo piacevole e sicuro per prevenire l'invecchiamento della pelle.

Acqua Idrogenata: Vescica e Udito

È stato anche scoperto che bere acqua idrogenata riduce il volume della vescica neutralizzando lo stress ossidativo (8). L’acqua ha migliorato la reattività dei muscoli della vescica, soprattutto nei casi di ostruzione.

La perdita dell'udito deriva spesso dal danno ossidativo (dovuto all'invecchiamento, al rumore o ai farmaci). L'idrogeno molecolare protegge le cellule responsabili dell'udito da questo danno e aumenta la loro sopravvivenza. Nelle cavie, l'acqua idrogenata ha impedito la morte delle cellule responsabili dell'udito dopo l'esposizione al rumore.

Acqua Idrogenata: Reazioni Allergiche

Bere acqua ricca di idrogeno ha bloccato le reazioni allergiche di tipo immediato nei topi. Queste si verificano entro un paio di minuti dal contatto con l’allergene e sono più pericolose. L'acqua idrogenata è un potenziale rimedio per le persone con condizioni allergiche e infiammatorie croniche, come l'eczema.

Acqua Idrogenata: Benefici per Reni e Fegato

Importanti risultati in seguito all’assunzione regolare di acqua idrogenata si sono ottenuti anche su problematiche relative a fegato (9) e reni. Nei pazienti affetti da epatite B, bere acqua idrogenata ha aiutato a migliorare le cicatrici epatiche, ovviamente sempre unita al trattamento medico.

Bere acqua idrogenata potrebbe ridurre il dolore neuropatico nei topi, grazie ai suoi ben noti effetti antinfiammatori e antiossidanti.

Altri Benefici dell'Acqua Idrogenata

La capacità dell'idrogeno molecolare di proteggere il DNA e i mitocondri dal danno ossidativo, può avere effetti beneficidonna che beve acqua distillata e idrogenata su malattie croniche e cancro. Addirittura, si pensa che potrebbe aiutare a rallentare o invertire il processo di invecchiamento stesso.

Un paio di studi cellulari ci danno alcuni indizi interessanti. È stato già scoperto che l'idrogeno (10) può prolungare la vita delle cellule staminali riducendo lo stress ossidativo. Un ambiente ricco di idrogeno ha ridotto sia lo stress ossidativo che l'invecchiamento nelle cellule.

Alcuni scienziati pensano che bere acqua all'idrogeno potrebbe aumentare la longevità negli esseri umani. Queste affermazioni sono ancora in gran parte non confermate e sono in fase di studi scientifici. L'idrogeno ha la capacità unica di entrare nelle cellule e persino nelle piccole strutture all'interno delle cellule (organelli), come i mitocondri e il nucleo (dove è conservato il DNA).

Come Influisce Positivamente l'Acqua

L'acqua idrogenata influisce su varie problematiche, apportando miglioramenti significativi come ad esempio:

  • ◊ Diminuzione delle citochine infiammatorie (TNF alfa e gamma, IL-6, IL-1 beta, IL-10, IL-12, NF-κB)
  • ◊ Indebolimento dei geni che causano il cancro (riduzione della caspasi 3, caspasi 12, caspasi 8, Bcl-2, BAX)
  • ◊ Aumentare l'attività dei geni che combattono il cancro (bFGF, HGF, IFNy)
  • ◊ Ridurre l'attività dei geni correlati all'infiammazione (i-NOS, VEGF, CCL2, ICAM-1, PGE2)
  • ◊ Aumentare il metabolismo energetico (aumentando FGF21)
  • ◊ Aumento della grelina, che può anche ridurre l'infiammazione
  • ◊ Attivazione di geni disintossicanti (Nrf2 ed eme ossigenasi-1)

Come Produrre l'Acqua Idrogenata a Casa

Poiché l'acqua idrogenata sta diventando sempre più popolare, è possibile trovarla in bottiglia, produrla in casa con un dispositivo, oppure comprarla sotto forma di capsule.

Per quanto riguarda le dosi, è importante ricordare che l’idrogeno molecolare non ha effetti collaterali particolari anche ad alte concentrazioni. Nella maggior parte degli studi clinici, le persone che la comprano in bottiglie o che la producono tramite un dispositivo, hanno bevuto 0,5 - 2 L di acqua idrogenata ogni giorno, quindi è bene mantenersi entro questi valori.

Ma qual'è il modo migliore di produrre l'acqua idrogenata o di assumerla?
Esiste un modo per bere l'acqua più pulita, energizzante, antiossidante e anche disintossicante al mondo?

Per trovare la risposta corretta occorre conosce la differenza tra i minerali organici e i minerali inorganici, quest'ultimi presenti nell'acqua che beviamo. Qualsiasi acqua in bottiglia, qualsiasi sorgente di acqua, qualsiasi filtro d’acqua, qualsiasi acqua alcalina o idrogenata, e qualsiasi acqua di rubinetto contiene minerali inorganici, quelli che l’uomo NON riesce ad assimilare per cui si depositano nell’organismo causando tutta una serie di depositi di minerali inorganici, che sono la causa o la con-causa diretta di numerose patologie gravi.

I minerali inorganici sono per il nostro corpo come la ruggine per il ferro, ma per capire meglio il perchè ti invito a scaricare la Guida Olistica per la Salute alla fine di questa pagina.

Quindi che senso ha idrogenare un'acqua piena di minerali inorganici che è dannosa per la nostra salute?

La soluzione che ti consiglio è di produrre a casa l'unica acqua pura che l'uomo dovrebbe bere (a parte l'acqua piovana, ma che con l'inquinamento e scie chimiche di oggi sconsiglio), è quella distillata. L'acqua distillata NON porta fuori dal corpo i minerali come viene erroneamente spiegato, ovvero, porta fuori solo quelli inorganici e lascia sempre intatti i preziosi minerali organici, che si trovano nella frutta e verdura fresca.

A questa acqua purissima, che puoi produrre a casa con un semplice distillatore, aggiungi una capsula di idrogeno attivo, e avrai così l'acqua più sana e buona al mondo. La pancia non si gonfia, la bevi sempre volentieri e hai molti più benefici rispetto a quelli elencati in questo articolo. L'unico lato "negativo" dell'aggiungere l'idrogeno all'acqua distillata, è che l'idrogeno viene legato ad un minerale inorganico (il silicio), anche se togliamo la capsula, ma i benefici superano di gran lunga questo piccolo "prezzo da pagare".

Per approfondimenti sull'acqua distillata, ti invito a scaricare la Guida Olistica per la Salute qui sotto.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che potresti incontrare.

Clicca qui per scaricare il documento...

Riferimenti:

1 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30736744
2 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30411118
3 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30713665
4- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30367509
5 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30305047
6 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29867031
7 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30260398
8- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30319761
9 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30568387
10 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30429524

Aljaz Vavpetic
Sull'autore Aljaz Vavpetic
Naturopata Riza e Counselor Gestalt che studia e si dedica al benessere olistico dal 1999. Inizialmente offriva consulenze dal vivo nel suo studio, poi riconoscendo una grande mancanza di integratori di qualità senza additivi e antiagglomeranti, ha deciso nel 2013 ad aprire due negozi online con prodotti naturali difficili da reperire e con proprietà naturali fuori dal comune. Dopo oltre 5000 consulenze, diventa autore della "Guida Olistica per la Salute" con oltre 100 programmi naturali per aiutare contro i comuni disagi moderni, e della "Guida Olistica per la Salute degli Animali", che sono le raccolte più complete di approcci naturali olistici online in Europa. Entrambe le guide vengono aggiornate ogni mese e spedite gratuitamente a chi lo segue via newsletter.
Lascia un Commento