Change your language here!

Servizio gratuito numero


La Proteina Più Abbondante del Corpo: Proteggila!

Il collagene è una sostanza importantissima non solo per il benessere e la bellezza della pelle, ma anche per il benessere dell’intero organismo.

Il collagene ha molteplici proprietà, come migliorare i tessuti epiteliali rendendo la cute più flessibile e morbida, capelli più forti e floridi, mantenere sano l’apparato osteo-articolare, aiutare nella riparazione di cartilagine e tendini, favorire la diminuzione del dolore e donare sollievo alle articolazioni. Inoltre il collagene aiuta il calo fisiologico in associazione ad una dieta ipocalorica e consolida la massa muscolare se abbinato ad una regolare attività fisica, favorendo la riduzione del processo d'invecchiamento.

Il collagene è la proteina più abbondante nel nostro corpo: il 70% della nostra epidermide è costituita da collagene. È presente nelle ossa, nei muscoli, nelle articolazioni, nei capelli, nelle unghie, nelle lacrime, nella pelle e in tutti gli altri organi e tessuti.

Il corpo umano è soggetto ad una perdita giornaliera di collagene nell’ordine di 10 grammi, attraverso le secrezioni, la crescita di capelli e unghie, l’usura interna dovuta al normale ciclo di vita delle proteine. E con l’avanzare dell'età, il collagene diventa ancora più importante, perché la sua produzione nel nostro corpo comincia a rallentare naturalmente.

I segni di questo processo degenerativo sono l’invecchiamento e il rilassamento cutaneo, come le rughe, e i dolori articolari, causati dalla diminuzione della cartilagine.

Se la quantità di collagene originata dal nostro corpo è in diminuzione, pure la nostra condizione fisica ne soffre.

 

Fattori che contribuiscono alla riduzione di collagene

  • dieta ad alto contenuto di zuccheri;
  • elevata esposizione ai raggi solari UV per tempi prolungati;
  • fumo;
  • mancato apporto alimentare, il collagene è principalmente presente nella carne e nei suoi derivati;
  • eccessiva attività sportiva;
  • farmaci, anche i comuni antinfiammatori che ne riducono la produzione da parte dell’organismo.

Le conseguenze della carenza di collagene:

  • caduta dei capelli;
  • invecchiamento precoce della pelle;
  • l’indebolimento dell’apparato osteoarticolare;
  • fragilità delle unghie.

La carenza di collagene può essere legata ad una ridotta capacità digestiva, che si verifica con l’avanzamento dell’età. Può verificarsi in concomitanza con varie situazioni, quali gravidanza, lavori usuranti e attività sportiva

I 5 benefici del collagene

  1. Pelle e capelli

Il collagene protegge la pelle dalla disidratazione, rendendola più resistente, favorisce l’elasticità e la tonicità, è un alleato anti-age.

Il collagene rende la pelle più liscia e più levigata, attenuando eventuali segni del tempo e rendendo così la cute più giovane, non è un caso che tutti i principali cosmetici anti-age siano composti in modo specifico per stimolare in modo naturale la produzione di collagene. La pelle è uno dei fattori più importanti per valutare l’età di una persona.

Il collagene è molto importante per conferire robustezza al follicolo dei capelli, rende i capelli più forti e floridi. Per aumentarne le concentrazioni bisogna assumere più vitamina C, fondamentale in uno dei suoi processi di sintesi.  

  1. Sostiene le articolazioni

Il collagene occupa un ruolo fondamentale nel nostro apparato muscolo-scheletrico, si può dire che è la "colla" che aiuta a tenere insieme il corpo, per esempio nei tendini, terminazioni dei muscoli che si agganciano alle ossa.

La perdita di cartilagine nei tendini e nelle articolazioni causa la distruzione progressiva di tutti questi elementi "ammortizzatori" creando le condizioni che favoriscono il dolore ed effetti secondari sgradevoli: perdita dell'elasticità delle articolazioni e reazioni infiammatorie con edema e deformazione delle articolazioni.

Con l'avanzare degli anni, i tessuti dei muscoli si degradano perché la quantità di collagene inizia a diminuire, causando problemi come osteoporosi e artriti.

Le ossa sono una struttura di collagene che assorbe e ingloba fosfato di calcio. Se la struttura del collagene risulta insufficiente, l'osso non può mineralizzarsi e va inevitabilmente incontro all’osteoporosi. L'osteoporosi non è soltanto una carenza di calcio e di fosforo o di vitamina D, ma spesso alla sua base vi è anche una mancanza di collagene.

3. Aiuta a sigillare una permeabilità intestinale

La permeabilità intestinale è quando i macro nutrienti non ancora digeriti e le sostanze nocive entrano direttamente nel flusso sanguigno, causando infiammazioni e problemi al sistema immunitario, questo avviene a causa di un’infiammazione, appunto la disbiosi intestinale.

In un intestino sano, le pareti sono ben salde, grazie alla presenza di collagene. Il collagene è una delle principali proteine ​​di sostegno del corpo, contiene aminoacidi, prolina e glicina, che sostengono le pareti delle cellule danneggiate e contribuiscono a riparare la permeabilità intestinale. Per questo motivo è importante rafforzare e sostenere l’intestino con il collagene, che stimola la sintesi degli aminoacidi.

  1. Sostiene il metabolismo, i muscoli e i livelli di energia

Un aumento del collagene può contribuire a sostenere un metabolismo sano, grazie all’amminoacido glicina.

Il collagene contiene aminoacidi specifici-glicina, prolina, idrossiprolina e arginina. La glicina è un piccolo aminoacido, uno dei componenti principali del collagene, ma ha effetti enormi e potenti sul corpo ed è catalitico in varie reazioni biochimiche.

La glicina agisce come un aminoacido glucogenico, il che significa che supporta l'equilibrio del livello di zucchero nel sangue. Inoltre fornisce naturalmente il glucosio ai tessuti del corpo per l’apporto di energia.

Può influenzare positivamente la produzione di neurotrasmettitori cerebrali che sono necessari per mantenere sana la funzione cerebrale e per sostenere la salute emotiva.

  1. Promuove un sonno più profondo e più riposante

E’ proprio durante il sonno che il corpo trasforma le sostanze nutrizionali in nuovi tessuti. Purtroppo però, con l'avanzare dell'età diminuisce la produzione di collagene nell'organismo e come conseguenza naturale il sonno si accorcia e diviene più leggero.

Se si ripristina il collagene, è possibile dormire più profondamente e più a lungo.

 

Riuscire a stimolare in modo naturale la produzione di collagene è certamente la soluzione più efficace per chi desidera:

  • supportare la salute delle ossa e delle articolazioni;
  • supportare una pelle liscia e dall’aspetto giovane;
  • supportare un intestino sano;
  • supportare la salute del cervello;
  • supportare il metabolismo;
  • supportare un sonno ristoratore.

Come aumentare il collagene

Il miglior modo per integrare e normalizzare la formazione di collagene è assumere lo Zolfo organico (MSM) puro in cristalli di origine vegetale, abbinato alla vitamina C.

Attenzione, scegliete la forma pura al 99,9% in cristalli bianchi che vengono meglio assimilati e non contengono eccipienti o additivi. Cercate zolfo organico che non sia un derivato petrolchimico, e dovrebbe provenire da lignani di pino provenienti da pini marittimi Esiste disponibile in commercio Zolfo (MSM) che spesso ha solo il 34% di zolfo; tanti sono di provenienza offshore (Cina, India o Russia). 

La stessa considerazione vale anche per la vitamina C, se possibile scegliete quella integrale e biologica, ricca di co-fattori come i flavonoidi, di origine naturale, poiché hanno una più lunga emivita nel corpo, sono delicato con lo stomaco e vengono utilizzati meglio. Evitate quelle in compresse che hanno sempre eccipienti, e se possibile, l'acido ascorbico perchè sono costituiti da isolati sintetici “vuoti”.

Lascia un Commento